Fabbricati abusivi su terreni sottoposti a vincoli, sei persone nei guai

matrix

Nell’ambito di un’attività finalizzata al contrasto dell’abusivismo edilizio e alla salvaguardia del patrimonio paesaggistico, condotta dai Carabinieri in varie zone della provincia di Isernia, ritenute particolarmente sensibili sotto il profilo ambientale, sei persone sono state denunciate alla competente Autorità Giudiziaria. Nel dettaglio, a Macchiagodena, un 60enne ed una 50enne, entrambi del posto, sono stati denunciati dai militari dell’Arma in quanto intenti a realizzare fabbricati in assenza delle prescritte concessioni edilizie e in luoghi sottoposti a vincolo paesaggistico e a rischio sismico. Stessa sorte è toccata a Carpinone per un 50enne di Isernia, sorpreso dai Carabinieri mentre realizzava opere edili abusive su fondo agricolo. Infine a Sesto Campano, i militari hanno denunciato un 55enne, un 60enne ed un 68enne, tutti del luogo, che stavano realizzando fabbricati in assenza delle concessioni edilizie e in zona sottoposta a vincolo paesaggistico e a rischio sismico.

 

 

matrix

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli