In evidente stato confusionale minaccia di buttarsi dal quarto piano

App Quotidiano Popup

Attimi di tensione quelli vissuti ieri mattina all’incrocio tra via Mascilongo e via Perrotta. A riportare la calma ci hanno pensato due pattuglie, una dei carabinieri e l’altra della polizia, intervenute per placare un uomo, in quel momento asserragliato al quarto piano sul balcone della propria abitazione, in evidente stato confusionale . Ignote le cause che hanno spinto l’uomo, in quel momento a petto nudo, a manifestare evidenti segni di agitazione che hanno spinto i passanti ad allertare i soccorsi, fatto sta che dopo una paziente trattativa le forze  dell’ordine, coadiuvate dalla preseza del vigile urbano Pietro Cappella, non in servizio in quel momento, si è riusciti a far desistere l’uomo da qualsiasi forsennata azione. Riportata la calma l’uomo, di circa 40 anni, è stato visitato dal personale medico del 118 giunto sul posto con l’ambulanza. Seppur con apprensione la mattinata si è conclusa, grazie alla professionalità delle forze dell’ordine, nel migliore dei modi, facendo tirare un sospiro di sollievo ai presenti.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *