Don Milani, primi lavori sul plesso

Di Leandro Lombardi

“Faremo di tutto affinché la scuola di via Leopardi possa essere pronta per il 1 settembre”. Un auspicio, quello del sindaco Battista, che dal giorno in cui si è ritrovato sul tavolo il responso dell’Unimol sullo studio di vulnerabilità, ha provato ad accelerare i tempi per ‘accontentare’ i genitori, che chiedono di poter cominciare il nuovo anno didattico in una scuola adeguata senza accollarsi ritardi. Prima dell’intervento vero e proprio (da 370mila euro complessivi), sopralluoghi, rilevamenti e relazioni geologiche comandano la scena. E proprio nella giornata di ieri, l’amministrazione comunale, in linea con i propositi e le tempistiche indicate, ha affidato ad una società “l’incarico per l’esecuzione di prove materiche e di laboratorio”, un primo passo necessario che anticipa i lavori veri e propri, che partiranno in maniera massiccia nel bimestre maggio/giugno. Ciò considerando le raccomandazioni dell’Unimol che, a margine dello studio sismico, ha provveduto ad inserire “considerazioni sulle attività di supporto alla progettazione che dovrebbero essere svolte in caso di scelta della soluzione dell’adeguamento sismico, così come deciso dalla delibera in questione”. In sostanza, nel corso delle scrupolose prove in questione, si getteranno altresì le basi per quello che sarà il progetto esecutivo definitivo, la cui approvazione passa per il via libera dei tecnici incaricati. Questi ultimi hanno già “comunicato un elenco di prove materiche necessarie ad integrare la conoscenza della struttura esistente ai fini dell’elaborazione dei calcoli strutturali per il dimensionamento degli interventi di adeguamento sismico del caso”. E ancora. “Il ricorso all’affidamento diretto dei lavori – si legge nella determina di Palazzo San Giorgio – è giustificato sia dal fattore tempo, per l’urgenza di riutilizzare l’edificio scolastico opportunamente adeguato dal punto di vista della sicurezza sismica, sia dalla circostanza che il laboratorio interpellato, specializzato in servizi di supporto all’ingegneria, è l’unico in zona ad essere munito di specifica autorizzazione ministeriale”.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Una risposta su “Don Milani, primi lavori sul plesso

  1. Maurizio Santoro

    Importante che il comitato genitori controlli , sia con gli occhi vigili, fidarsi e bene ma non fidarsi e meglio
    Grazie

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *