Disoccupazione, il grido d’allarme di Izzo: “lavoro, giustizia e dignità per tutti”

Confesercenti Cb

In tanti si sono riuniti ieri sera presso la Sala Gialla della Provincia di Isernia dopo aver raccolto l’invito di Emilio Izzo: lavoratori della Mobilità in Deroga, ex Ittierre, ex Di Risio, ex Marinelli, ex Cantonieri della provincia di Isernia, disoccupati cronici. “Insomma” – come spiegato dallo stesso Izzo tramite una nota – “un bel mondo di persone messe per strada e senza nessuna speranza. Ma adesso la musica cambia, cambia perché saranno loro tutti a prendere in mano la situazione senza deleghe e senza finti paladini! Questo è emerso con chiarezza dopo che, ognuno con le proprie storie, ha potuto illustrare alla platea le condizioni di disagio e di abbandono nel quale vivono ormai da diversi anni. E adesso hanno detto basta ed io con loro, insieme a Nicola Lanza, Tiziano Di Clemente, Nicola Frenza ed altri disinteressati amici di tante battaglie. Poche chiacchiere e tanti fatti, a partire dai prossimi due appuntamenti fissati per informare l’opinione pubblica e i tanti altri lavoratori senza lavoro e disoccupati che saranno raggiunti attraverso il parlare e il sentire, il primo, il prossimo sabato 18 novembre alle ore 10.30 in piazza municipio a Campobasso, l’altro, lunedì 20 alle ore 17.00 presso la Saletta Gialla del palazzo della provincia in via Berta ad Isernia. Intanto registriamo con piacere l’appoggio del vescovo di Isernia e da questo momento aspettiamo l’appoggio deciso, senza remore, dei sindaci, a partire da quello di Isernia a quello di Campobasso ai quali sin d’ora chiediamo di essere presenti alle prossime iniziative. Potete starne certi, questa volta non ci ferma nessuno! Lavoro, giustizia, dignità!”.

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *