Da ?Terravecchia? gusto e novit? da ?leccarsi i baffi?

Dal crostone italiano con la crema di zucchine, la provola, i funghi e i pomodori (per ricordare fedelmente la bandiera tricolore del Belpaese), passando ai ?bartolacci? ripieni di squacquerone avvolti nello speck e ?adagiati? su un letto di rucola. E ancora la ?classica? caprese dove ad essere protagonista, per?, non sar? il ?solito? fiordilatte ma una mozzarella di bufala proveniente direttamente dalla Campania. Come primi piatti, accanto alle tradizionali tagliatelle con funghi e salsiccia, gli ?innovativi? panciotti ripieni di melanzane e scamorza in salsa di pomodoro con mozzarella affumicata, gli gnocchi di patate con pesto di pachino e rucola, la garganella con lo speck e le noci (per chi proprio non vuole rinunciare a un ?sapore deciso?) o gli spaghetti all?ortolana (pensati per tutti coloro che vogliono restare leggeri pur conservando il gusto della buona cucina). E ancora i secondi piatti dove si potr? scegliere tra la grigliata mista, fino all?angus argentino. Dai saltimbocca con ventricina, provola affumicata e menta, fino alla lombatina di maiale con mele caramellate e vino rosso. Oltre ai vari secondi a base di formaggio che prevedono anche la provola affumicata e il caciocavallo. Un men? a cinque stelle che coniuga tradizione e innovazione con quell?attenzione al gusto, alla freschezza e alla genuinit? dei prodotti sempre e rigorosamente di stagione. Un men? a cinque stelle che tutti potranno gustare da oggi presso il ristorante Terravecchia situato in Largo del Tempio a San Giacomo degli Schiavoni. Nato dalla passione di Alessandro Galasso e grazie al prezioso contributo dello chef Timoteo, il ristorante Terravecchia vuole essere un locale accogliente in un paese di collina ma a pochi minuti dal mare dove ?si potranno assaporare piatti della tradizione molisana con i sapori genuini di una volta e i profumi stagionali offerti dal nostro territorio?, ha affermato Alessandro. Uno staff competente e votato alla disponibilit? e all?accoglienza per quello che ?, a tutti gli effetti, il ?locale giusto? dove assaggiare una cucina da ?leccarsi i baffi? caratterizzata da una cura quasi ?maniacale? nella scelta dei prodotti ?sempre di qualit? e a chilometro zero, ovvero provenienti dalle nostre terre e dai nostri mari, non trascurando la cultura tradizionale che ? in grado di esaltare i suoi ?capolavori? curando con semplicit? ogni singolo aspetto?. Il tutto all?interno di un ambiente ?semplice ma ricercato, dalle atmosfere tranquille e rilassanti, dove in inverno si potr? anche godere del tepore dei camini nell?intimit? delle due sale, arredate con semplicit? e in cui si mescolano abilmente il passato e il futuro, la tradizione e la modernit??. Concetti che Alessandro e Tino hanno voluto riportare anche nella preparazione dei piatti che, con la bella stagione alle porte, si sono ?evoluti?, ?cambiando pelle?, votandosi alla freschezza delle preparazioni e dei sapori per ?strizzare l?occhio? anche a chi vuole mangiare pi? leggero ma senza tralasciare l?importanza del gusto. Piatti che da questa mattina saranno inseriti nel nuovo men? dove, per?, restano le caratteristiche di genuinit? dei prodotti, con l?innovazione che incontra la tradizione. Perch? da Terravecchia la ?mission? ? una sola: riuscire a far ?leccare i baffi?.

Senza titolo-1a copia Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *