Cyberbullismo, 31enne napoletana decide di togliersi la vita

[pro_ad_display_adzone id="159437" random="true"]

di Asia Scauzilli

In questi ultimi tempi è capitato spesso di sentir parlare di episodi di bullismo tra giovani e questo ha portato a renderci conto di quanto il problema della violenza stia diventando preoccupante. Ma accanto al bullismo c’è il cyberbullismo;sono chiamati così tutti quegli atti di bullismo e molestia che vengono compiuti utilizzando i nuovi mezzi di comunicazione. L’ultimo episodio di cyberbullismo è quello di una donna di 31 anni originaria di Napoli, Tiziana Cantone, che si è suicidata martedì 13 settembre, apparentemente per le conseguenze che aveva avuto sulla sua vita la pubblicazione e diffusione online. Nel 2015 diviene l’icona di pagine Facebook,vignette,fotomontaggi,canzoni e addirittura di magliette e gadget;la sua vita pubblica e privata diventa un videogioco a pari delle sue amicizie,del suo passato, dei dettagli più intimi e di cose vere o false. Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi
[pro_ad_display_adzone id="159441" random="true"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *