Cus Molise, Caddeo: “Sabato prossimo contro il CMB dobbiamo chiudere il discorso salvezza”

La sosta di domani per la coppa Italia (si torna in campo sabato 25) consentirà al Cus Molise di ricaricare le batterie e presentarsi al rush finale nelle migliori condizioni. Mancano tre giornate alla fine della regular season e alla formazione di Marco Sanginario serve un ultimo sforzo per festeggiare la salvezza. Alla ripresa la selezione molisana affronterà al Palaunimol il Prestito Cambio Cmb che è terzo in classifica e proverà a chiudere il discorso permanenza (a seguire ci saranno il derby con la Chaminade allo Sturzo e la gara interna contro il Conversano). A caricare il gruppo ci pensa Luca Caddeo. “Sabato scorso a Isernia abbiamo dimostrato di essere in salute – assicura – abbiamo lottato su ogni pallone dall’inizio alla fine e siamo usciti dal campo a testa alta seppur sconfitti. Abbiamo perso contro la squadra più forte del girone che ha vinto meritatamente il campionato. Rispetto all’andata, però, ci siamo ripresi la dignità che avevamo perso con lo 0-9 incassato in casa”.
Manca la matematica ma la salvezza è ormai alla portata del Cus Molise. Condivide?
“A mio avviso mancano tre punti che cercheremo di fare nella prossima partita in casa contro il Comprensorio Medio Basento. E’ una partita difficile perché loro sono forti come dimostra anche la classifica. Allo stesso tempo, però, siamo consapevoli delle nostre qualità e potenzialità. In casa, poi, escludendo la gara contro l’Isernia, abbiamo reso la vita difficile a qualsiasi avversaria. Faremo lo stesso anche sabato prossimo cercando di portare a casa il miglior risultato possibile”.
In generale il vostro campionato può essere diviso in due parti. All’andata avete lasciato per strada molti punti. Al ritorno, invece, le cose sono andate decisamente meglio.
“Senza dubbio nella prima parte della stagione abbiamo lasciato molti punti per strada che ci avrebbero permesso di stare più avanti in classifica. Al ritorno, invece, dopo la sconfitta di Manfredonia, abbiamo cambiato marcia ed è cominciata la nostra risalita in classifica”.
Parlando delle ultime tre gare contro Cmb, Chaminade e Conversano, quale è la più difficile?
“Sono tutti match da tripla e ognuno nasconde delle insidie. Classifica alla mano la più difficile è quella di sabato prossimo ma anche le altri due vanno affrontati con la giusta determinazione e grinta onde evitare sorprese”.
E’ soddisfatto della sua stagione personale?
“E’ stata una stagione di alti e bassi ma complessivamente penso di aver dato un buon contributo alla causa fino a questo momento. Ora sono pronto per il rush finale”.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *