CULTURA – Lampedusa, i migranti e il naufragio della coscienza nel libro di Enia

venerdì 20

Lampedusa non è solo un luogo geografico. È un lembo di terra in cui la coscienza occidentale deve fare i conti con se stessa. Davide Enia, drammaturgo, attore e scrittore, domani, martedì 17 aprile, alle 18.30, sarà l’ospite, al Circolo Sannitico, di Ti racconto un libro. Nella mattina dello stesso giorno, Davide Enia, alle 11, incontrerà gli studenti dell’Itas “Sandro Pertini”. Davide Enia al Circolo Sannitico proporrà un reading tratto dal libro edito da Sellerio.
“Approdarono al molo in tantissimi, ragazzi e bambine, per lo più. Né io né mio padre riuscimmo a dire nulla. Era la Storia quella che ci stava accadendo davanti. La Storia che si studia nei libri e che riempie le pellicole dei film e dei documentari. Allora, ho iniziato ad ascoltare alcuni testimoni diretti […] Ma non bastava. Dovevo capire chi ero io, innanzitutto, per riuscire a trovare le parole giuste”.
Dal confronto con se stesso prima ancora che con la gente che arriva dal mare, nasce Appunti per un naufragio, un romanzo che racconta ciò che sta accadendo nel Mediterraneo, le traversate, i soccorsi, gli approdi, le morti.

Lo scrittore palermitano dà voce ai volontari, agli amici d’infanzia, alle testimonianze dei ragazzi che approdano miracolosamente sull’isola di Lampedusa. Guarda in faccia chi arriva e chi attende, e narra la storia di un naufragio individuale e collettivo. Da un lato una moltitudine in movimento, che attraversa intere nazioni e poi il Mar Mediterraneo, in immaginazione. Dall’altro, a cercare di accoglierla, un pugno di uomini e donne sul confine di un’epoca e di un continente. Nel mezzo si è posto l’autore stesso, per raccontare la scoperta di ciò che accade davvero in mare e in terra, e il fallimento delle parole che si inabissano nel tentativo di comprendere i paradossi del presente.
Ti racconto un libro tornerà poi lunedì 7 maggio, alle 18.30 al Circolo Sannitico, con Wlodek Goldkorn, una delle voci più prestigiose della cultura italiana ed ebraica, per la presentazione del suo libro Il bambino nella neve in cui per la prima volta racconta la sua storia, dopo avere per molti anni raccontato la storia degli altri.
Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *