CUCINA – Koji: il fungo del sake che diventerà un trend

Vi conviene segnarvi il suo nome perché questo sarà un food trend del 2017.
Si chiama koji, è un fungo, e a detta di David Zilber, sous chef al Noma di Copenhagen, ci cambierà la vita. O forse lo sta già facendo, visto che in quello che è stato uno dei ristoranti più famosi e rivoluzionari del mondo, lo tengono in uno dei tanti contenitori nel laboratorio di fermentazione.

koji-fermentazione-2

Koji è il nome giapponese, ma in latino questo fungo filamentoso è detto Aspergillus oryzae. È possibile che non l’abbiate mai sentito nominare, ma quasi certamente il sapore non vi è così nuovo – e molto probabilmente lo avete “bevuto”. Il suo gusto è paragonabile a quello di salsa di soia, miso, sake: detto in giapponese, è umami, il quinto che si somma a dolce, salato, amaro e aspro. È il sapore del glutammato, per intenderci.
Non si immagini infatti la forma classica del fungo, champignon o porcino che sia, ma piuttosto quella informe delle cose che più comunemente si definiscono muffe. Il koji cresce sui cereali cotti e in Giappone e Cina lo usano da millenni per fermentare cibi e bevande, come il sake.
La novità infatti, si intenda bene, è quindi per noi, e per il modo in cui nei ristoranti occidentali viene utilizzato, in modi che i maestri dell’Oriente non avrebbero immaginato.
In Oriente lo usano da millenni, per le cucine occidentali è una novità assoluta. Se si usa in Giappone per sake, in Europa e negli Usa è infatti un ingrediente usato per aggiungere sapore e fermentare. Carne inclusa. Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *