“Crea la tua aiuola”, progetto di educazione ambientale promosso dalla Prefettura

App Quotidiano Popup

Mercoledì 6 giugno 2018, alle ore 10,00, presso la Villa Comunale di Isernia, si terrà l’evento conclusivo del progetto di educazione ambientale “Crea la tua aiuola”, promosso dalla Prefettura di Isernia, che ha visto coinvolti la “Smaltimenti Sud”, azienda che gestisce il servizio di smaltimento dei rifiuti per il comune di Isernia, la “Cooperativa L.A.I. – Lavoro Anch’Io” e, naturalmente, l’Amministrazione comunale del capoluogo pentro, attraverso gli Assessorati di riferimento “Ambiente” e “Istruzione”.

Il progetto è nato con la finalità di sensibilizzare le giovani generazioni al rispetto dell’ambiente, anche in linea con le nuove direttive europee sulla riduzione dell’uso della plastica e sull’utilizzo di materiali alternativi meno impattanti sul territorio, e rientra tra le iniziative messe in campo dalla Prefettura sul tema dell’inquinamento ambientale.

Dopo il laboratorio realizzato lo scorso anno per il riutilizzo del materiale cartaceo “di risulta” degli Uffici della Prefettura, trasformato dagli studenti in fogli di carta riciclata, “Crea la tua aiuola” si incentra sulla pratica del compostaggio domestico, per trasformare i rifiuti organici e gli scarti verdi in concime naturale: il compost.

Alla base vi è l’idea che l’adozione di semplici pratiche di comportamento nella vita quotidiana può aiutarci a ridurre la quantità di rifiuti da destinare alle discariche e ridare loro nuova vita, trasformandoli in qualcosa di utile.

Questo semplice messaggio è stato al centro degli incontri formativi tenuti dalla “Smaltimenti Sud” durante l’intero anno scolastico con gli alunni degli Istituti Scolastici “Giovanni XXIII” e “S. Giovanni Bosco, seguiti poi da attività pratiche finalizzate ad insegnare ai ragazzi come utilizzare la compostiera.

A completamento del progetto, grazie al coinvolgimento della “Cooperativa L.A.I. – Lavoro Anch’Io”, in convenzione con la “Smaltimenti Sud che ha finanziato l’iniziativa, i ragazzi hanno potuto realizzare un orto/giardino nei pressi degli Istituti scolastici imparando le tecniche di base per la coltivazione dei vegetali, le modalità per la progettazione di un orto senza l’uso di sostanze chimiche, il trapianto la semina.

Nel corso della manifestazione del 6 giugno, i giovanissimi alunni che hanno partecipato all’iniziativa, utilizzeranno il compost realizzato nel contesto urbano della città di Isernia per adornare gli spazi pubblici della Villa Comunale dove sarà creata una vera e propria aiuola, con la supervisione della referente di progetto Carmen D’Antonino.

Un esempio di sinergia tra Istituzioni, mondo della scuola, azienda appaltatrice del servizio di raccolta differenziata e terzo settore, nella convinzione che la diffusione di uno stile di vita più corretto e rispettoso dell’ambiente circostante passa soprattutto attraverso le giovani generazioni.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *