Conchiglie di molluschi giganti nel lago di Guardialfiera

Edilia

Sono state rinvenute nel lago di Guardialfiera due conchiglie di anodonte, dalla grandezza stupefacente e in grado di filtrare e ossigenare fino a duecento litri di acqua al giorno. Possono essere considerate delle vere e proprie “depuratrici” di acqua dolce, della specie dei molluschi bivalvia appartenente alla famiglia delle Uninidae che comprende anche alcune varietà italiane. Vien da chiedersi come mai queste “ostriche giganti” di colore scuro popolino proprio i nostri laghi. L’habitat naturale dei bivalvi sono i fondali sabbiosi o fangosi e spesso si ancorano a oggetti sommersi o a scogli.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *