Come funziona il trading online, spiegato in modo semplice

Fenice

Ti sei mai chiesto come funziona il trading sugli investimenti online? Se la risposta è si ma non hai trovato nulla di sufficientemente semplice e chiaro, leggi oltre: abbiamo realizzato una mini guida molto pratica su come funziona il trading online!

Cominciamo dalle basi. Quando acquisti o vendi un titolo sul sito del tuo broker online, il tuo ordine viene in genere portato a compimento in pochi secondi. Tuttavia, in questo breve frangente temporale succedono tante cose. come, ad esempio, il fatto che il tuo ordine si snodi attraverso un avanzato sistema di trading e di sicurezza che ha richiesto decenni per essere finalizzato in maniera così efficiente come ora.

Solo pochi anni fa, ad esempio, potevano passare più di 10 secondi prima che una transazione passasse dalla tua scrivania ai desk della Borsa, e viceversa. Ma ora che la maggior parte dei passaggi è stata informatizzata, ci vuole circa un secondo. O meno.

Dunque, quel che schematicamente accade nel trading online è:

  • Inserimento del tuo ordine con il broker online che hai precedentemente scelto come partner, e presso il quale hai aperto un account;
  • Ricezione dell’ordine da parte del broker e inserimento in un database;
  • Il database controlla tutti i diversi mercati che scambiano il titolo che vuoi negoziare e cerca il prezzo migliore. Ad esempio, i diversi mercati potrebbero includere la Borsa Italiana e altre Borse, oltre alle reti di comunicazione elettronica (ECN), network informatizzati che collegano acquirenti e venditori;
  • Il mercato che ha abbinato con successo l’acquirente e il venditore invia una conferma ai broker di entrambe le parti;
  • L’ordine e il prezzo sono segnalati agli organismi di regolamentazione che sovrintendono all’attività di negoziazione in modo che possano essere visualizzati da tutti gli investitori;
  • La società di gestione del mercato regolamentato archivia un record della transazione nel caso in cui sia necessario indagare sull’operazione passata;
  • La società di gestione del mercato regolamentato invia un contratto al broker che ha venduto le azioni e al broker che le ha acquistate.

Dopo quanto sopra, i broker hanno tre giorni per scambiare effettivamente il denaro e le azioni in un processo chiamato di liquidazione. A quel punto i soldi o le azioni sono ufficialmente nel tuo account.

Chiaro, no? In realtà, non sempre avviene il processo di cui sopra e, anzi, se hai avuto modo di effettuare delle esperienze di negoziazione online con alcuni broker di particolare notorietà, specializzati soprattutto nel trading di strumenti derivati, è possibile che tutto ciò che sia avvenuto è ben diverso dai sette punti di cui sopra.

I broker agiscono infatti frequentemente come market maker, ovvero si “sostituiscono” al mercato (per intenderci, i punti 2-7 di cui sopra). Pertanto, non c’è nessuna trasmissione dell’ordine, ma è lo stesso broker che si pone come controparte dell’utente per la regolazione immediata della transazione. È quanto avviene, ad esempio, quando cerchi di acquistare o vendere un CFD su azioni, o un’opzione su altro strumento finanziario sottostante!

Fenice

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli