Chiudono i Pronto soccorso a Venafro e Larino, Crudele: “Notizia inaccettabile”

App Quotidiano Popup

Ha destato stupore e preoccupazione, tra i cittadini e gli operatori della sanità, la notizia dell’imminente chiusura dei punti di primo intervento di Venafro e di Larino, annunciata dal presidente della Regione Molise Donato Toma. “La notizia appresa dagli organi di informazione – afferma il presidente dell’Ordine dei medici di Isernia, Fernando Crudele – ci sorprende. Non è assolutamente accettabile che un servizio così importante per tutta la popolazione venga discusso nelle segrete stanze, senza consultare i medici, le organizzazioni sindacali e l’Ordine dei medici.

Ad oggi, a poche ore dalla possibile chiusura del punto di primo intervento del Santissimo Rosario di Venafro, la cittadinanza non sa nulla. Né i medici sanno cosa fare dal 1° luglio o, al più tardi, da lunedì 2 luglio.

Chiediamo al presidente della Regione Toma – conclude Crudele – un incontro urgente per avere gli opportuni chiarimenti”. Stando a quanto riportato dalla stampa, la chiusura del punto di primo intervento di Venafro è prevista per domani 1° luglio. Le funzioni di tale presidio dovrebbero essere svolte dalla postazione del 118, messa nelle condizioni di stabilizzare i pazienti ed eventualmente trasferirli nell’ospedale più vicino”.

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *