Chi vuole giocare a Ruzzle?

Non ci sono dubbi. La moda del momento ? proprio lui: Ruzzle. Non se ne pu? pi? fare a meno: sull’autobus, nella pausa caff?, a letto prima di dormire, nella sala d?attesa del dentista. Ogni scusa ? buona per giocare.

Il gioco ? stato inventato da un gruppo di svedesi, che hanno creato una societ? Mag Interactive. L’azienda esiste da quando ? stato creato l’App Store di Apple, ma aveva lavorato per altre societ?. Quelli della Mag a partire dal 2011 hanno iniziato a lavorare su alcuni progetti e nel 2012 ? nato Rumble, chiamato poi Ruzzle.

Gi? da diverse settimane ? ai primi posti nelle classifiche delle applicazioni pi? scaricate: ha conquistato ben 11 milioni di persone e pi? di 100 paesi. Il gioco di per s? non ? una grande novit?, un paroliere digitale, dove bisogna creare pi? parole possibili di senso compiuto. C’? per? la possibilit? di poter sfidare i tuoi amici dei Social Network, come Facebook e Twitter, e non ? necessario sfidarsi contemporaneamente, perch? le partite vengono salvate automaticamente finch? non si concludono i tre turni.

Ogni partita, infatti, ? composta da tre round con la durata di 120 secondi ciascuno, dove alla fine di questo verr? mostrata una tabella di riepilogo che mostra le parole trovate, il punteggio ottenuto e il risultato dell?avversario, annunciando il vincitore. In caso di sconfitta ? possibile richiedere la rivincita all’avversario e iniziare nuovamente un’altra partita. Una tentazione a cui ? difficile resistere.

Il gioco ? gratuito ed ? disponibile per IPhone, Smartphone e Android. E’ disponibile anche una versione a pagamento, al costo di 2,69 euro, una versione “pro” che elimina i banner pubblicitari della versione gratuita e inserisce altre funzioni, come schermate che permettono di tener conto delle statistiche delle partite.?

Probabilmente i risultati delle prime partite saranno piuttosto deludenti, ma non scoraggiatevi. La pratica e la relativa esperienza vi aiuteranno a migliorare piano piano. ?Attenzione per?: inizierete a ragione a mo? di Ruzzle e a scomporre e comporre parole delle persone. Non preoccupatevi ? tutto male, mole, norma, roma ehm, normale. Sc Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un semplice sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *