Castel del Giudice, estate 2017 chiusa con successo: boom di visitatori per il Buskers Festival

Infissi Lombardi

Un’estate ricca di iniziative, che hanno attirato a Castel del Giudice tanti visitatori provenienti soprattutto dal Molise e dall’Abruzzo. Chiuso il sipario degli eventi, nel centro altomolisano si fa un bilancio della portata turistica delle manifestazioni, in particolare del primo festival internazionale e multiculturale dell’arte di strada del Molise, il Casteldelgiudice Buskers Festival, evento di punta dell’estate, la cui seconda edizione si è svolta il 12 e 13 agosto 2017. Gli originali e coinvolgenti spettacoli portati in scena tra le piazze e le vie del borgo dagli artisti di strada provenienti da diversi Paesi del mondo, tra cui il Messico, il Cile e la Spagna, sono stati molto apprezzati dai turisti giunti soprattutto dalla zona di Castel di Sangro e dalla provincia di Isernia, ma anche da diverse località d’Italia, come risulta dai questionari realizzati in collaborazione con l’Università del Molise e compilati dagli spettatori durante la rassegna. Le performance dei talentuosi acrobati, equilibristi, giocolieri e professionisti dello spettacolo di strada hanno conquistato grandi e piccoli, valorizzando scorci e luoghi caratteristici di Castel del Giudice. «Un ottimo risultato – commenta il sindaco Lino Gentile – L’obiettivo è quello di far crescere la manifestazione e far diventare il festival un appuntamento fisso per l’Alto Molise e per il Centro Italia. È senza dubbio una buona opportunità di promozione turistica, che si lega alle iniziative finalizzate allo sviluppo del territorio che abbiamo messo in campo da anni». Soddisfatti anche gli organizzatori dell’Associazione Chietinstrada che con il Comune di Castel del Giudice e la direzione artistica di Luigi Russo, e in collaborazione con la Proloco di Castel del Giudice, hanno curato la manifestazione. «Il festival è andato benissimo – sottolineano Gianni Di Paolo e Antonello Angiolillo di Chietinstrada – e la conferma arriva già dalla prima serata, con il grande afflusso di ospiti nuovi e di persone che non conoscevano l’arte di strada. Abbiamo vinto insieme la scommessa di ripetere a Castel del Giudice ciò che abbiamo realizzato in altre città. Grazie a tutta la comunità e al sindaco per aver creduto in questa idea. Ora ci prepariamo per la prossima edizione». «Grazie al talento e alla bravura degli artisti di strada ospiti della manifestazione – aggiunge Luigi Russo, direttore artistico e pioniere nell’organizzazione di festival di arte di strada in Italia, tra cui il Ferrara Buskers Festival, che ha appena concluso la sua 30esima edizione – già dallo scorso anno il pubblico ha cominciato a capire di trovarsi di fronte a dei veri professionisti, abituati a girare il mondo e invitati nelle più importanti rassegne internazionali. L’arte di strada ha, poi, una forza unica: quella di coinvolgere e rendere protagonisti gli spettatori. L’interessante programmazione artistica unita alla bellezza dei luoghi ha fatto il resto, risultando, alla fine, vincente».

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *