CasaPound Isernia, Di Giacomo: “La Carrese non può e non deve morire”

[pro_ad_display_adzone id="159437" random="true"]

Anche CasaPound Isernia, nella persona del candidato alla carica di Governatore del Molise alle scorse elezioni regionali, Agostino Di Giacomo, interviene nella querelle che sta tenendo banco in questi giorni e che continua ad accendere gli animi di favorevoli e contrari sullo stop che ha interessato la tradizionale Corsa dei Carri di San Martino in Pensilis.

“Ieri a San Martino in Pensilis l’arroganza delle istituzioni si è scagliata sulle tradizioni di questa regione.
Il Prefetto di Campobasso ha infatti schierato la celere per evitare “per motivi di sicurezza” la storica Carrese – dichiara CasaPound in una nota – Un evento atteso tutto l’anno che coinvolge un’intera comunità e attira curiosi da tutto il centro Italia. Mi piacerebbe sapere dal Prefetto come mai abbia usato tanta solerzia nell’impedire questo evento, mentre sia solito chiudere un occhio, o forse due, nella gestione del fenomeno immigrazione che nella sua provincia, come in tutta la regione, sta creando non pochi problemi di ordine pubblico. Come sempre – conclude la nota – ci schieriamo al fianco della tradizione. La Carrese non può e non deve morire!”.

 

Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi
[pro_ad_display_adzone id="159441" random="true"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *