Casacalenda, emergenza neve: i giovanissimi richiedenti asilo danno il loro aiuto

Safety consulting

 

Da oltre due anni e mezzo sono una realtà perfettamente integrata con i membri della comunità di Casacalenda. Sono i ragazzi minori della Cooperativa Koiné che fanno parte del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati, giovanissimi provenienti da Gambia, Senegal, Ghana, Pakistan, Nigeria, Egitto, giovanissimi che – e non è il caso di Casacalenda –, spesso, purtroppo,vengono rappresentati solo con cifre e numeri, quando invece ognuno di quei ‘numeri’ racchiude una vita,un nome,una storia. Storie di guerre e di disperazione, di realtà nemmeno troppo lontane e che ha costretto loro a fuggire in altre realtà che a fatica riescono ad accettarli, a colmare quelle distanze. La comunità locale, invece, ha dimostrato in questi anni di essere una positiva eccezione, abbattendo barriere e costruendo invece ponti di solidarietà e di accoglienza. E così, in questi giorni, i ragazzi hanno deciso, come già successo in altre occasioni, di contraccambiare alla loro maniera, abbattendo le barriere…ma non quelle derivanti dall’ignoranza ma quelle causate dalle neve caduta incessante nei giorni scorsi. Di buona lena, e pale in mano, i ragazzi hanno spalato incessantemente per liberare passaggi pedonali ostruiti dalla neve per consentire di raggiungere le via principali precedentemente sgomberate con l’ausilio dei mezzi. Con il loro impegno hanno offerto un prezioso esempio, e scritto una bella pagina in questi giorni di emergenza e disagi.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *