‘Cammina Molise 2018’ protagonista a ‘Geo&Geo’ venerdì 23 febbraio

[pro_ad_display_adzone id="159437" random="true"]

Il Molise ancora una volta sulla ribalta della tv nazionale. In positivo, s’intende. E questa volta a portare alto il buon nome della nostra regione sarà il ‘Cammina Molise’, l’iniziativa per eccellenza di promozione della cultura e del territorio regionale che sarà protagonista della trasmissione ‘Geo&Geo’ su Rai3 il 23 febbraio prossimo, alle ore 17.

La camminata alla scoperta del Molise, che si ripete da oltre 20 anni in estate, nasce da un progetto dell’Associazione ‘La Terra’, insieme al mensile ‘La Vianova’ e attira partecipanti da ogni dove. Soprattutto molisani residenti all’estero che approfittano di questa passeggiata per riscoprire le meraviglie della loro terra di origine.

In particolare, l’edizione 2018 prevede l’attraversamento delle tre fondovalli regionali: Trigno, Biferno e Tappino. La partenza della marcia quest’anno è prevista da San Felice del Molise e attraverserà bel 13 paesi, in provincia di Campobasso, per terminare a Cercemaggiore. Un percorso, quindi, che partirà dalla parte molisana della Fondovalle Trigno per arrivare il secondo giorno sulle vallate che danno verso il Biferno attraversando zone del Molise caratterizzate dalla cultura albanese e croata. Mentre, il terzo e il quarto giorno si percorreranno tratti con vista sul Lago d’Occhito verso la Puglia e dei monti del Matese verso il beneventano.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi
[pro_ad_display_adzone id="159441" random="true"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *