Calcio a 5, sconfitta in casa all’esordio per la Chaminade

Della Valle

di Paolo Stanziale

Debutto amaro per la Chaminade Campobasso che in un PalaSelvapiana gremito subisce una sonora cinquina da un Manfredonia sconfitto pochi giorni prima in Coppa Italia. Nel primo tempo sono i pugliesi a partire forti e con l’atteggiamento giusto. Due le conclusioni pericolose ben neutralizzate da Al Assuad. I ragazzi di Coach Pizzuto passata l’emozione dei primi minuti di gioco cominciano a macinare gioco e a passare in vantaggio al 9’ grazie a Cavaliere. Acquisito il vantaggio la Chaminade però si spegne e subisce, nel giro di pochi secondi, prima il pareggio di Laccetti e poi il sorpasso a firma di La Torre. Al 12’ grande parata ancora di Al Assuad su conclusione di Perez. Al 13’ è Pizzuto a rendersi pericoloso. Termina la prima frazione di gioco con il risultato in parità. Nella ripresa è la Chaminade a rendersi pericolosa dopo soli tre minuti di gioco con una conclusione di Petrella sulla quale l’estremo difensore del Manfredonia compie un intervento prodigioso. Al 7’ è Al Assuad questa volta a compiere un intervento provvidenziale e a fermare un’azione pericolosa del Manfredonia. Al 10’ capitan Pizzuto viene espulso dal direttore di gara per seconda ammonizione e cambia il volto della gara. Infatti, tra il 13’ e il 14’ una doppietta di Dos Santos chiude virtualmente la gara in favore dei pugliesi prima della rete di Bellafkin al 19’ che fissa il risultato sull’1-5.

Della Valle

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli