Cacciatori di frodo ‘beccati’ dai Carabinieri. Sequestrate armi e munizioni

Cisar

I Carabinieri di Sesto Campano denunciato due cacciatori di frodo, entrambi 60enni del luogo, sorpresi in piena notte in località “ponte reale”, al confine con Ciorlano, in provincia di Caserta, armati di due fucili calibro 12 e decine di munizioni. Da ulteriori controlli presso le abitazioni dei due fermati sono stati inoltre rinvenuti altri tre fucili calibro 12 ed una pistola semiautomatica. Tutte le armi e le munizioni venivano sottoposte a sequestro, mentre per la coppia scattava una denuncia per porto e detenzione illegale di armi. Nelle operazioni di controllo del territorio è stata impiegata anche una Stazione mobile dell’Arma.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *