Auto in leasing, truffa milionaria

[pro_ad_display_adzone id="159437" random="true"]

Scoperta truffa milionaria dalla Polizia di Pescara, che ha eseguito due misure cautelari nei confronti di due persone e sequestrato le quote ed i capitali di una società con sede a Perugia.

Nei guai sono finiti L.L., classe 1971, originario di Chieti, ma residente a Giulianova (TE), e di S.D., classe 1977, di Isernia. Sono accusati di truffa e appropriazione indebita in concorso. La coppia infatti aveva costituito una società denominata Caimeli assieme ad altre persone in corso di identificazione, falsificandone i bilanci allo scopo di ottenere contratti di leasing per auto, credito e fornitura merci.

Per quanto riguarda le automobili, la società ha cessato subito di corrispondere i canoni di affitto mensili, tentando di rivendere le auto con documenti falsi all’estero, e per questo sono state sequestrate cinque autovetture per un valore di 300 mila euro. Una delle compravendite fraudolente è avvenuta proprio a Pescara. Sequestrati anche 5 mezzi meccanici del valore di circxa 600 mila euro. Eseguite perquisizioni personali e domiciliari dalle Questure di Perugia, Teramo, Isernia e Campobasso. (foto archivio)

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi
[pro_ad_display_adzone id="159441" random="true"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *