A Rita Di Pilla delega a Sanità e rapporti con l’Asrem

App Quotidiano Popup

Il Consiglio comunale di Isernia si arricchisce di nuove funzioni specifiche attribuite ai consiglieri. Dopo la recente nomina di Nicola Moscato, esponente del gruppo ‘Isernia in Comune’, quale delegato a ‘Sviluppo locale e cittadinanza attiva’, il primo cittadino emana un nuovo decreto di nomina. Questa volta a ricevere la delega è la consigliera di ‘Insieme per il Molise’ Rita Di Pilla. Alla dottoressa, in forze presso l’ospedale ‘Veneziale’ di Isernia, Giacomo d’Apollonio ha affidato ieri l’incarico in materia di ‘Sanità e rapporti con la Asrem’. Una scelta presa, come evidenziato dal sindaco nel proprio atto, in virtù delle “esperienze personali acquisite e gli specifici interessi politico-sociali maturati sul territorio” dalla consigliera.

Rita Di Pilla ha, così, fornito al primo cittadino la propria disponibilità a ricevere l’incarico, e collaborerà con il sindaco nell’esame e nello studio di argomenti e problemi specifici. Per tale ruolo la consigliera non percepirà compensi ulteriori rispetto al gettone di presenza previsto per ciascun consigliere per la partecipazione alle sedute consiliari. Come previsto dall’incarico, inoltre, l’esponente di ‘Insieme per il Molise’ avrà compiti di studio, analisi e verifica, con una funzione esclusivamente propositiva e di consulenza, mentre non avrà poteri decisionali diversi o ulteriori rispetto a quelli che derivano dallo status di consigliere. (foto Pino Manocchio)

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *