A Jelsi oggi la “Feste de Sante Mertine ca pizz chi sold”

Meetness

Si rinnova anche quest’anno la tradizione della Festa di San Martino. Oggi, sabato 12 novembre, avrà luogo a Jelsi la 3^ Edizione della “Feste de Sante Mertine ca pizz chi sold”, organizzata dalla Pro Loco. A partire dalle 20,00 si potrà percorrere l’itinerario dei vicoli e delle piazze del borgo antico, sostando presso le “Taverne” per consumare piatti prelibati e sorseggiare dell’ottimo vino. La serata sarà allietata da canti e musica popolare. Per il terzo anno, nelle caratteristiche cantine del centro storico sarà possibile degustare piatti della tradizione culinaria jelsese, come la bruschetta all’olio, taralli, pantacce fresche con fagioli caserecci, u’ ffunnateglie, cicoli con peperoni sott’aceto e patate, pane indorato, la tradizionale “pizz chi sold”, dolci e altro ancora. Nell’attraversare le caratteristiche stradine del borgo antico si potranno visitare le botteghe degli artigiani e degli artisti locali che esporranno le proprie opere nelle cantine disseminate lungo un percorso che darà la gioia di scoprire uno dei borghi più belli della nostra regione. Ancora una volta, grazie alla Pro Loco di Jelsi, agli artigiani del luogo e ai cittadini si potranno scoprire angoli incantati, rivivendo le atmosfere di un tempo. Tre gli eventi raccolti nell’unica manifestazione, la “Fèste de Sante Mërtìne c’a pizzë chi sold”: Jelsi borgo diVino, JelsArt arte e artigianato nel borgo. Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *