Trasparenza bancaria, all’Università del Molise la conferenza annuale

50k visualizzazioni

CAMPOBASSO. La disciplina della trasparenza bancaria (il cui nucleo originario risale a 25 anni fa, con la legge n. 154 del 1992) riveste un ruolo fondamentale in quanto permette di razionalizzare il mercato dei servizi bancari e l’offerta di prodotti, per un verso, e, per altro verso, di perseguire la correttezza dei rapporti con la clientela, in chiave di valutazione consapevole della convenienza dei servizi offerti e di riequilibrio delle disparità di posizione. A distanza di venticinque anni dall’introduzione della prima disciplina, la normativa di trasparenza bancaria si è radicalmente trasformata qualitativamente e quantitativamente, e, risentendo anche dell’alluvionale produzione normativa europea, rappresenta un cantiere in perpetua riconformazione.

L’importanza del tema è evidente soprattutto in un contesto storico-sociale come quello attuale in cui il sistema bancario è attraversato da tensioni e forti situazioni di crisi che rendono necessarie continue riforme del sistema bancario e finanziario, che impattano sul rapporto tra banche e società e si traducono anche in una revisione delle regole di relazione con la clientela.

Questi gli aspetti salienti affrontati, discussi e approfonditi nella seconda conferenza annuale su ‘La trasparenza bancaria’ organizzata dall’UniMol con la Scuola Superiore della Magistratura, la Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense, l’Ordine degli Avvocati e l’Ordine dei Commercialisti di Campobasso, la Scuola Forense e l’Associazione italiana giovani avvocati e che si terrà il prossimo 13 aprile, dalle ore 9.00 alle ore 18.00, nell’Aula Magna “Vincenzo Cuoco” del Dipartimento Giuridico – I Edificio Polifunzionale, via Alessandro Manzoni, Campobasso. Il rilievo scientifico, istituzionale e accademico dei relatori, oltreché la spiccata attualità e l’interesse dei temi trattati fanno assumere alla conferenza un carattere di importanza nazionale. L’introduzione ai lavori sarà a cura del prof. Andrea Barenghi dell’UniMol. 

 

Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *