Campobasso, ecco il Pineto: servono i punti per la salvezza

50k visualizzazioni

CAMPOBASSO. Raggiungere la fatidica quota salvezza. Si è ridotto a questo l’obiettivo stagionale del Campobasso a un mese dal gong finale. All’improvviso ci si è ritrovati scarichi, privi di motivazioni e lontani da qualsiasi velleità che vada oltre la semplice permanenza in categoria. Che sarebbe già in tasca senza la zavorra della penalizzazione. Bisogna sudarsi questo traguardo minimo ma importantissimo. A partire da oggi, nel match di Selvapiana contro il Pineto, formazione che naviga ai confini della zona playoff dall’inizio e vorrebbe regalarsi il salto tra le prime cinque della classe.

Non ci sarà nulla di semplice nella missione rossoblù. Quattro schiaffoni consecutivi tramortirebbero anche un elefante e questa sarà la prima grossa difficoltà: fare i conti con una squadra in forte crisi. La situazione dello spogliatoio è fortemente deteriorata: Antonio Foglia Manzillo è stato invitato addirittura a dimettersi da parte del co-presidente Leone, ma è al suo posto e vuole fare di tutto per terminare con dignità il campionato. Sa anche lui, chia- ramente, che un altro ko sarebbe fatale per la sua panchina. Aspetti, quelli descritti, che non promettono nulla di buono. Bisogna solo augurarsi che in un moto di orgoglio i Lupi ritrovino un pizzico di gioco e qualche gol.

Proprio per chiedere una spinta in più, anche piccola, si è deciso di varare prezzi popolari. In curva Nord si pagheranno sei euro, dieci il costo dei tagliandi nelle tribune centrale e laterale. L’entrata sarà gratuita per gli under 16, mentre per le donne e per gli over 65 il prezzo è stato fissato a tre euro.

Ci si mettono pure squalifiche e acciacchi. Augustus Kargbo sconta l’ultimo turno di stop, Danucci il primo e unico. Mentre Benvenga ha un problema fisico. Assenze in tutti i reparti, quindi. Il classe ’99 potrebbe andare in porta, e la scelta cadrebbe su Borrelli dopo la prestazione non brillante di Riccio a L’Aquila. In difesa Gomes dovrebbe prendere il posto di Benvenga se quest’ultimo non dovesse recuperare, Del Duca e Capozzi verso la conferma. Davanti alla difesa potrebbe essere scelto Gerardi, a supporto i favoriti sono Ribeiro ed Esposito Lauri, con Del Prete ed Elefante sulle fasce. In avanti Varsi in appoggio di Balistreri. Se dovesse essere scelto Landi tra i pali, bisognerebbe trovare un ’99 in mezzo al campo: Fagnani della juniores è in rampa di lancio. Entrambe le ipotesi sono in piedi. Arbitrerà il match il signor Luca Capriuolo di Bari, assistito da Cipolletta di Avellino e Castiglione di Frattamaggiore.

FdS

 

Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top