Ѐ un animale chi viene abbandonato o chi abbandona?

Safety consulting

di Arianna D’Alessandro

Una realtà struggente che coinvolge delle povere vittime lasciate a loro stesse su cigli di strade, cassonetti dei rifiuti e in qualsiasi altro posto lontano da casa.
Ma cosa spinge le persone a fare questi atti così crudeli?

Il non potersi più occupare del proprio animale, la nascita di cuccioli non desiderati, e le vacanze che capitano durante l’anno, sono le principali cause che provocano l’abbandono.
Questo fenomeno, si verifica in maniera più notevole durante il periodo estivo perché come ben tutti sanno c’è chi preferisce andare a divertirsi, quindi sceglie di prendere la strada più semplice ovvero lasciare il proprio animale su una strada senza tener conto di nulla.

Come combattere questo fenomeno?
La condizione di non potersi più occupare del proprio animale non deve spingere le persone a fare ciò: le strade per garantire un futuro al proprio amico sono tante. Si può contattare un ente, oppure si può sperimentare la strada della pubblicazione di un annuncio di adozione.
Per quanto riguarda invece il problema delle vacanze, al giorno d’oggi esistono tante pensioni per animali, quindi perché non portare i propri cuccioli lì ed evitare così tante sofferenze?

Fortunatamente l’abbandono di animali è un reato convenzionale che il nostro ordinamento prevede e punisce all’articolo 727 del Codice Penale: “Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro.
Alla stessa pena soggiace chiunque detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura, e produttive di gravi sofferenze“.

Bisognerebbe pensarci mille volte prima di abbandonare un’anima innocente.

Ѐ davvero raccapricciante guardarsi intorno e sentirsi circondati da occhioni tristi che nonostante il male che hanno ricevuto, non perdono la speranza di aspettare qualcuno. Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *